Maree e solunari per pescare

La teoria solunare. Che cosa sono i periodi solunari?

Tavole solunariTavole solunariLa teoria solunare


 La teoria solunare

La teoria solunare fu inizialmente proposta dall'americano John Alden Knight nel 1926 de Ú stata supportata dalle analisi sistematiche di scientifici e biologi durante gli anni seguenti. Si basa negli studi sperimentali dai quali si deduce che l'azione del sole e della luna influisce sull'attivitÓ di tutti gli esseri viventi. I momenti del giorno nei quali gli esseri viventi dimostrano una maggior attivitÓ si chiamano periodi solunari.

Esistono due tipi di periodi solunari:

Periodi maggiori: durano pi¨ o meno due ore anche se a volte possono durare fino a 3 ore. Cominciano nel momento del transito lunare (quando la luna Ú sopra le nostre teste) e del transito lunare opposto ( quando la luna Ú sotto i nostri piedi). Normalmente sono i momenti di maggior attivitÓ dei pesci durante ogni giorno. I seguaci fedeli di questa teoria affermano che non esiste nÚ una sola specie di pesce sportivo che non stia mangiando durante un Periodo Solunare maggiore.

Periodi minori: sono periodi intermezzi di minor durazione (pi¨ o meno 1 ora) che coincidono con l'alba de il tramonto lunare. Durante questi periodi si nota anche un aumento dell'attivitÓ dei pesci rispetto al resto della giornata.

I periodi solunari si presentano 4 volte al giorno ogni giorno lunare. Ricordiamo che un giorno lunare dura 24 ore e 50 minuti pi¨ o meno.
Quindi normalmente in un giorno (24h) ci sono 2 periodi maggiori e 2 periodi minori.

;



Aumento dell'attivitÓ

Possiamo anche notare un aumento dell'attivitÓ dei pesci se si produce un'alba o tramonto del sole durante il periodo solunare. In questi casi nei quali si prevede una maggior attivitÓ, i periodi solunari si mostrano in verde sul grafico solunare.